Posted on Lascia un commento

Analisi del titolo entrato nella watchlist di Pasca Premium, Alamo Group (ALG)

Alamo Group, logo con scritta

Pasca Profit-scritta e logo

GLI SPECIALISTI DEL MERCATO AZIONARIO AMERICANO
www.pascaprofit.com

Alamo Group (ALG) mercato NYSE ISIN: US0113111076

 

Alamo Group (ALG) è entrata nella nostra watchlist il 20 giugno 2019

 

Alamo Group Inc. è un’azienda americana leader nella progettazione e produzione di attrezzature agricole e attrezzature per la manutenzione infrastrutturale. La società ha un’operatività suddivisa in tre segmenti: il segmento industriale, il segmento agricolo ed il segmento europeo. I prodotti comprendono falciatrici per trattori, spazzatrici stradali, escavatori, attrezzature per la rimozione della neve, attrezzature agricole e relativi mercati aftermarket di componentistica e di ricambi. I prodotti dell’azienda sono venduti attraverso reti di distributori indipendenti.

Ultime trimestrali – Marzo 2019:

A marzo 2019 Alamo Group (NYSE: ALG) ha pubblicato i risultati del primo trimestre 2019. La società ha generato nei primi tre mesi dell’anno un Q1 GAAP EPS pari a $1.28 per azione, dato inferiore di $0.06 rispetto alle stime degli analisti. I ricavi del trimestre sono stati pari a $261.93M (battendo le stime di $17.31M), in rialzo del +10,02% rispetto allo stesso periodo del prossimo anno. I risultati del secondo trimestre saranno presentati il 31 luglio 2019.

Analisi del business

Come abbiamo anticipato, possiamo scomporre l’attività di business di Alamo Group in tre divisioni operativi: la divisione industriale, la divisione agricola e la divisione europea. La divisione industriale, legata a progetti infrastrutturali, genera circa il 59% dei ricavi totali. La divisione agricola pesa per il 24% delle vendite e la divisione europea per il 17%.

Di seguito presentiamo ciascuna divisione:

Divisione industriale: le attrezzature industriali comprendono falciatrici per trattori, spazzatrici stradali, escavatori, carrelli a vuoto, attrezzature per la rimozione della neve e pezzi di ricambio. I prodotti sono venduti attraverso 700 rivenditori con oltre 1.300 punti di vendita.

Divisione agricola: i prodotti includono falciatrici a trattore, attrezzi per la lavorazione del terreno, scavatrici di buche, pale raschianti, raccoglitori di roccia, caricatori frontali e terne, tosaerba, rastrelli, macchine voltafieno e altri attrezzi agricoli. I prodotti sono venduti principalmente attraverso 3.300 rivenditori, distributori e OEM. Gli utenti finali comprendono agricoltori e allevatori.

Divisione europea: i prodotti comprendono tagliasiepi e tagliaerba, caricatori front-end, terne, falciatrici, coltivatori e altri attrezzi agricoli, scavafossi e relativi pezzi di ricambio. I clienti finali sono agenzie governative, agricoltori e appaltatori.

VANTAGGI COMPETITIVI

Le prospettive di ALG sono legate alla domanda di attrezzature agricole e agli investimenti infrastrutturali. Di seguito sono riportate alcune delle tendenze in questi mercati finali che stanno guidando la domanda dei prodotti ALG.

Mercato delle attrezzature agricole

Il mercato delle attrezzature agricole è caratterizzato da forte ciclicità. Le vendite di attrezzature agricole sono legate alle variazioni dei redditi agrari, dei valori dei terreni agricoli, delle condizioni meteorologiche, della domanda di prodotti agricoli, della legislazione e delle politiche relative all’agricoltura, della disponibilità di finanziamenti e delle condizioni economiche generali.
I redditi agricoli sono diminuiti nel 2018, con conseguenze negative sui risultati dei player collegati al settore. Tuttavia, si stima che la domanda globale di prodotti agricoli avrà un miglioramento nel 2019. La guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina ha avuto un impatto negativo sull’industria agricola ed è necessario ponderare attentamente questo rischio all’interno delle nostre analisi.

Spese infrastrutturali

La divisione industriale di ALG è strettamente collegata agli investimenti in infrastrutture. Il governo degli Stati Uniti ha in programma un piano infrastrutturale da 2 trilioni di dollari ma deve ancora essere approvato dal Congresso. Segnali incoraggianti arrivano anche dai governi statali e locali, i quali sono intenzionati ad aumentare la spesa per le infrastrutture.
Per fare qualche esempio, il Nebraska sta intraprendendo un programma infrastrutturale da 12.5 miliardi di dollari; il Connecticut sta pianificando di spendere $ 12 miliardi nei prossimi cinque anni in infrastrutture; il New Jersey ha annunciato piani per il lancio di oltre un miliardo di dollari in progetti nel 2019. Inoltre, secondo l’American Road & Transportation Builders Association, il mercato infrastrutturale dei trasporti americano dovrebbe raggiungere i $ 262 miliardi nel 2019, spinto da maggiori investimenti pubblici in costruzioni, investimenti in manutenzione e altre attività di supporto.

grafico da American Road & Transportation Builders Association

Fonte: American Road & Transportation Builders Association

Strategia di crescita

La crescita di business di Alamo Group deriva da un mix di investimenti in crescita organica e crescita esterna. Gli investimenti in crescita organica includono gli investimenti interni in Ricerca & Sviluppo per nuove linee di prodotti e investimenti in marketing necessari per espandersi in nuovi mercati. Nel corso degli anni, le operazioni di M&A (Merger & Acquisition) hanno contribuito in modo significativo alla crescita delle vendite. Basti pensare che dal 2000 la società ha completato più di 25 acquisizioni. Il management di ALG ha dichiarato di essere propenso a continuare la sua strategia di crescita esterna nel caso in cui le valutazioni risultino adeguate rispetto alle sinergie ottenibili.

Risultati Operativi

Concentriamoci ora brevemente sui risultati operativi di Alamo Group, analizzando la situazione corrente, passata e futura stimata. Nell’immagine seguente sono rappresentati i principali ratios correnti riguardanti la struttura finanziaria e la profittabilità aziendale.

Alamo Group - rappresentati i principali ratios correnti riguardanti la struttura finanziaria e la profittabilità aziendale.

In aggiunta ai ratios finanziari presentati in figura abbiamo un Ohlson O-Score pari a 1.46%, dato che indica una bassissima probabilità stimata di bancarotta. Abbiamo un risultato positivo anche per l’Altman Z-Score, superiore a 5, il quale rappresenta una situazione finanziaria solida.
Per quanto riguarda la profittabilità del business di ALG abbiamo indicatori superiori sia rispetto alle medie del settore sia rispetto alle medie storiche del gruppo. L’azienda è riuscita a generare ritorni sul capitale investito superiori al costo medio ponderato del capitale negli ultimi dieci anni. I risultati dal punto di vista del flusso di cassa sono meno positivi, a causa di importanti investimenti effettuati negli ultimi anni che hanno rappresentato degli esborsi di risorse. Le capex sono raddoppiate nel 2018 e stimiamo che possano continuare a questi livelli anche nei prossimi anni riducendo l’effettiva disponibilità di cassa dell’impresa. Gli investimenti effettuati sono volti al miglioramento della linea di prodotti, della capacità produttiva aziendale e all’aggiornamento dell’efficienza operativa. Apprezziamo gli investimenti in programmi di lean production e programmi volti ad aumentare l’efficienza comunicativa interna tramite l’utilizzo di una piattaforma ERP comune. Nell’immagine seguente sono rappresentati i principali dati a consuntivo degli ultimi tre anni e i dati previsionali per i prossimi due anni secondo le stime degli analisti di Wall Street.

alamo group - rappresentati i principali dati a consuntivo degli ultimi tre anni e i dati previsionali per i prossimi due anni

La valutazione

alamo group - rappresentati i principali ratios valutativi

Nell’immagine soprastante sono rappresentati i principali ratios valutativi. La situazione generale che possiamo ricavare da questi dati, combinati con gli indicatori di salute finanziaria e di profittabilità, è una situazione favorevole in cui valutazioni in linea con le medie settoriali sono accompagnate da una capacità di profittabilità superiore rispetto alla maggioranza dei competitors.
Per potere valutare efficacemente una società è sempre bene utilizzare diversi strumenti e tecniche di valutazione.
Abbiamo costruito un piano previsionale di bilancio a più scenari con il fine di stimare il valore aziendale. A differenza dell’analisi relativa, la quale si basa sulle valutazioni di mercato, l’analisi di tipo assoluto mira alla stima del valore intrinseco di una società, basandosi sullo studio dei documenti contabili, dei vantaggi competitivi e delle prospettive future. Il metodo utilizzato è basato su una serie di Discounted Cash Flow Model a più scenari che mirano a calcolare il valore intrinseco di un’azienda in grado di generare determinati risultati in termini di flussi di cassa dato un certo rischio di business. I risultati delle analisi di valutazione indicano un valore intrinseco dell’azienda pari a $ 113.85 ad azione, che rappresenta una sottovalutazione rispetto ai prezzi attuali di mercato.

Rischi e incertezza in fase di studio

Di seguito elenchiamo i principali rischi legati al business di Alamo Group.

– Il settore in cui opera Alamo Group è altamente ciclico sia per quanto riguarda la divisione agricola che la divisione industriale. La ciclicità si manifesta nella alta volatilità dei risultati operativi lungo i cicli economici.

– L’azienda opera in ambiente mutevole e soggetto a cambiamenti tecnologici. Nuove tecnologie o l’emergere di nuovi standard industriali potrebbero rendere obsoleti i prodotti esistenti di Alamo Group. La conseguenza di questa caratteristica è che occorre un costante esborso di denaro per mantenere vivi i vantaggi competitivi aziendali.

– Data l’importanza degli investimenti in crescita esterna è necessario mettere in conto che in futuro potrebbero nascere difficoltà nell’integrazione delle acquisizioni o nei costi di acquisizione; tali difficoltà potrebbero influire negativamente sui costi operativi e sui benefici delle acquisizioni.

– Una parte significativa delle vendite delle società deriva dalla divisione infrastrutturale. Un futuro calo della spesa pubblica per i progetti infrastrutturali influirebbe negativamente sui risultati operativi di Alamo Group.

– I ricavi generati dalla divisione agricola dipendono in gran parte dallo stato dell’economia agricola e, in particolare, dai prezzi delle materie prime agricole e dai redditi agrari. La guerra commerciale tra USA e Cina potrà avere importanti ripercussioni sul settore e occorre monitorare attentamente le trattative tra i due paesi.

Le mie conclusioni

Riteniamo che Alamo Group sia un’opportunità interessante che merita di essere presa in considerazione. Secondo le nostre analisi ALG è ben posizionata per beneficiare dell’incremento della spesa pubblica americana in progetti infrastrutturali e dell’incremento dei redditi agrari del 2019. L’azienda risulta essere leggermente sottovalutata rispetto al valore intrinseco stimato ma non garantisce margini di sicurezza elevati (< 20%) per i rischi legati al business. Apprezziamo le capacità e l’esperienza del management nella gestione operativa e gli investimenti aggressivi volti a consolidare ed espandere l’impronta aziendale nella nicchia settoriale di riferimento. Manteniamo in watchlist il titolo per ulteriori approfondimenti.

La ricerca statistica ha dimostrato che le azioni che mostrano determinati attributi fondamentali tendono a sovraperformare il mercato sul lungo termine. Un abbonamento al Portafoglio Pascarella ti consente di accedere ad un portafoglio redditizio basato su questi efficaci e collaudati driver di ritorno. Dimenticati di opinioni e speculazioni, le decisioni di investimento basate su dati fondamentali possono fornire rendimenti superiori con un rischio inferiore.

 

Analisi a cura di Marco Bergianti – +393204082091info@pascaprofit.com
Analista Senior: Giuseppe Pascarella, autore del libro Battere il Benchmark e gestore del portafoglio Pasca Premium e Portafoglio Pascarella

 

Scripta Finance è una società di analisi indipendente, specializzata nel mercato azionario americano che da 10 anni batte il benchmark.

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Scripta Finance Srl non è un consulente d’investimento e non offre consigli specifici di investimento.
Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.

 

DISCLAIMER:
Le opinioni e le informazioni contenute nel presente documento sono state sono state redatte con la massima perizia possibile in ragione dello stato dell’arte delle conoscenze e delle tecnologie ed ottenute o derivanti da fonti ritenute attendibili, ma la loro accuratezza e la loro affidabilità’ non sono comunque in alcun modo e forma fonte di responsabilità da parte di Scripta Finance né’ di alcuno. I dati sono forniti da Compustat Xpressfeed, Standard & Poors, Finviz e una divisione di The McGraw-Hill Companies così come altri fornitori di dati di terze parti nonché dai Sec filling aziendali.

Gli alert di comunicazione e i rapporti di ricerca contengono pareri e sono forniti solo a scopo informativo, non costituiscono in alcun modo un servizio di consulenza finanziaria, né offerta al pubblico: le informazioni pubblicate non costituiscono una precisa raccomandazione ad investire, ad acquistare o vendere alcuno degli strumenti finanziari analizzati. Si consiglia di non fare affidamento esclusivamente sul documento di ricerca a fini di transazioni di titoli o altri investimenti, essi incoraggiano a condurre la propria ricerca e chiedere il parere di professionisti qualificati prima di fare qualsiasi investimento. Nessuna delle informazioni contenute nella presente relazione costituisce o è destinato a costituire una raccomandazione, né una sollecitazione all’investimento. Scripta Finance non è e non sarà responsabile di qualsivoglia perdita o danno in cui si possa incorrere in seguito all’affidamento sul contenuto dell’analisi o alert di comunicazione. Si ricorda che le analisi fornite non costituiscono un’indicazione utile delle prospettive future degli strumenti finanziari esaminati; si rammenta inoltre, che i Mercati Finanziari sono estremamente volatili e gli investitori possono incorrere in elevate perdite che, nel caso di utilizzi di margini, possono uguagliare o superare l’investimento originario. Scripta Finance svolge ogni sforzo affinché le informazioni contenute in questo sito siano accurate, ma non si assume la responsabilità per errori, ritardi o qualsiasi forma di imprecisione delle informazioni contenute. Eventuali decisioni di investimento che ne dovessero conseguire sono assunte, da parte dell’utente, in piena autonomia ed a proprio esclusivo rischio.

L’utilizzo di questo rapporto è disciplinato dalle condizioni di utilizzo di Scripta Finance, ne è vietata la divulgazione a scopo commerciale ed è ad uso privato del cliente Scripta Finance. Vendere o linkare tale report costituisce una violazione del diritto d’autore degli analisti di Scripta Finance, ogni violazione di tale diritto è punito con il ban da eventuali report e potrebbe precludere l’esclusione dalla lista dei nostri clienti.

 


 

Seguimi anche sul gruppo Facebook “Battere il Benchmark” ==> https://bit.ly/2wzzIez

Acquista il mio libro “Battere il Benchmark” ==> https://bit.ly/2WvfCgd

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *