Una interessante analisi su Tesla…

Tesla potrebbe essere il titolo più pericoloso di Wall Street.

 

Questo però non l’ho detto io.

 

Come sai io non faccio analisi su questo titolo e non mi sono mai espresso in merito…

 

…tuttavia ieri è apparsa su CNBC un’intervista veramente interessante e così ho deciso di parlartene visto che so bene che Tesla è un’azione che è nel mirino di molti. 

 

Quindi, se anche tu stai pensando di inserirla in portafoglio, ti consiglio di leggere attentamente le prossime righe che, ovviamente non contengono verità assolute, ma ti potranno certamente aiutare a prendere una decisione più consapevole.

 

Bene, fatta questa premessa entriamo nel vivo e andiamo a vedere cosa è stato detto di così interessante in questa intervista e soprattutto chi l’ha rilasciata…

 

A parlare è David Trainer, un’importante investment researcher, attualmente CEO di New Constructs.

 

Secondo Trainer il valore delle azioni Tesla è estremamente sopravvalutato anche nella migliore delle ipotesi possibili.

 

Infatti anche se si dovesse verificare lo scenario in cui Tesla riuscirà a vincere 3 delle sfide più importanti che ha di fronte, come:

 

  • produrre 30 milioni di auto nei prossimi 10 anni

  • entrare nel business delle assicurazioni

  • avere gli stessi alti margini della Toyota, ovvero la casa automobilistica più efficiente di tutti i tempi.

 

Anche nel caso in cui tutto questo dovesse avverarsi il prezzo delle azioni Tesla sarebbe ancora troppo alto se rapportato ai fondamentali.

 

Secondo questo importante analista il prezzo delle azioni implica una quota di mercato compresa tra il 40% e il 110% sulla base del prezzo medio di vendita, che attualmente è di 57.000 dollari. Se, come ipotizzato, l’azienda di Elon Musk arrivasse a vendere 10,9 milioni di auto entro il 2030, la quota di mercato sarebbe del 42%, quindi…

 

Secondo Trainer, Tesla attualmente è scambiata a 159 volte l’utile stimato per il prossimo anno. (La valutazione è precedente all’ultimo storno del mercato)

 

Il mercato sembra non curarsi molto delle parole del CEO di New Constructs e, come risulta evidente dal grafico, a luglio e agosto il titolo è salito molto arrivando a toccare un massimo di oltre 500 dollari per azione.

Secondo Trainer il prezzo giustificato dai fondamentali  dovrebbe essere di almeno 10 volte inferiore ed aggirarsi intorno ai 50 dollari e non intorno ai 500.


Quindi anche il recente storno non è stato sufficiente per riportare il prezzo vicino al suo fair value.


Intatti Tesla in Europa non si colloca nemmeno tra le prime 10 case automobilistiche per quote di mercato e sta perdendo terreno anche sui veicoli elettrici a causa di una legislazione che ha fortemente incentivato i tradizionali produttori a buttarsi sull’elettrico e sull’ibrido, inasprendo così il livello di competizione.


Ed anche negli Stati Uniti sembra che la musica non sarà molto diversa ecco perchè, malgrado Trainer creda molto nelle capacità di Elon Musk e riconosca a Tesla molti meriti, secondo lui il titolo rimane “no touch”.


Inutile che ti dica che mi trovo in accordo con questa analisi ed il titolo Tesla rimane fuori dai miei radar, tuttavia voglio che ti sia chiaro che tutti i fattori elencati da Trainer non danno la matematica certezza che il titolo scenderà.


Infatti questa analisi si sarebbe potuta fare anche ad inizio luglio ma il titolo invece di scendere è salito, ed anche con molta forza.


E’ solo una questione di approccio. Chi compra Tesla deve essere consapevole del fatto che sta facendo una scommessa basata su elementi imponderabili, perché l’analisi dei numeri non giustifica in nessun modo le quotazioni attuali.


Ma nulla vieta che il titolo continui a salire.


Io, però, voglio investire, non voglio scommettere, ed è per questo che sto alla larga dai titoli come Tesla, ma auguro con tutto il cuore a Tesla di arrivare a 1.000 dollari in un baleno.


E se anche tu come me non stai cercando azioni su cui scommettere ma stai cercando aziende che abbiano dei fondamentali solidi e che possano crescere con continuità nel tempo allora poi seguire le mie orme, replicando tutti i miei investimenti.


Abbonandoti ai miei servizi potrai operare nel mercato americano in modo semplice e sicuro senza dover fare noiose analisi e senza la paura di sbagliare. Se vuoi informazioni manda adesso un whatsapp allo 392 5186777. Un mio collega risponderà a tutte le tue domande e ti aiuterà a capire quale dei miei portafogli è più adatto alle tue esigenze.

Al tuo successo!

Giuseppe Pascarella

Firma
Giuseppe Pascarella
Giuseppe Pascarella@giuseppepascarellaofficial
Leggi Tutto
- Esperto di mercato azionario USA
- Fondatore di PascaProfit.com
- Autore di "Battere il Benchmark"

VUOI FAR CRESCERE I TUOI RISPARMI?

Acquistando il libro scoprirai:

  • Perché investire sul mercato più sicuro e profittevole del mondo: quello americano e non altrove
  • Come costruire la mentalità da investitore per non farsi condizionare dalle emozioni
  • Perché è importante investire e perché non dovresti lasciare i soldi sul conto corrente

Scopri gli Ultimi articoli