Le migliori azioni all’avanguardia di cui nessun parla

Con le azioni che raggiungono i massimi storici mentre l’anno solare volge al termine, tutti gli occhi sono puntati sul mercato. Gli analisti di Wall Street raccomandano di concentrarsi sulle prospettive a lungo termine e su aziende ad alta crescita. Intendono azioni meglio posizionate per generare rendimenti enormi negli anni a venire.

C’è però l’incertezza economica alle porte del 2020 che fa paura, rendendo sempre più difficile individuare titoli in grado di aprire la strada ad ottimi guadagni. Tuttavia, ciò non vuol dire che non si possano trovare opportunità di investimento con spiccate prospettive di crescita.

Ho provato a cercare titoli che fossero fuori dai radar degli investitori e analisti, quelli di cui non senti mai parlare ma con un ottimo rendimenti, giovani aziende con prodotti potenzialmente all’avanguardia. Il risultato ha mostrato svariate società, ma solo alcune mi hanno incuriosito.

Anaplan (PLAN) – IT Services & Consulting

Anaplan è una società americana di software di pianificazione basata su cloud con sede a San Francisco, in California, con attività in oltre 13 paesi, 175 partner e oltre 950 clienti in tutto il mondo. Vende abbonamenti per software di pianificazione aziendale e fornisce dati a fini decisionali in settori che vanno dalla finanza alle risorse umane.

La società ha sconvolto l’industria con la sua nuova tecnologia brevettata. Il suo software utilizza hyperblock o un database memory con un motore di calcolo integrato progettato per la scalabilità a livello aziendale (super paroloni per dire che è eccezionale). Ha una crescita media annua del 37%.

Il punto chiave qui è che PLAN è stata in grado di sostituire soluzioni migliori rispetto ai software di aziende rinomate come Oracle (ORCL), IBM (IBM) e Microsoft MSFT) in un mercato da 21 miliardi. Le entrate potrebbero triplicare nei prossimi 5 anni raggiungendo 1,25 miliardi di dollari entro il 2024.

Anaplan ha un prodotto molto competitivo ed espandibile. I fondamentali stanno guadagnando slancio, con l’accelerazione dei tassi di crescita dei ricavi e clienti. Il titolo è piuttosto costoso, ma sembra avere un potenziale al rialzo con il rischio che le crescenti perdite possano ridurre la valutazione. L’unica cosa che mi disturba di più, sono i suoi utili netti, mi aspetto di vedere non solo una crescita ma anche che entrino in territorio positivo. Ottima azienda da seguire.

Anaplan (PLAN) - grafico

OneMain Holdings, Inc. (OMF)

OneMain è un grande fornitore di prestiti retail negli Stati Uniti. A febbraio 2019, la società ha servito oltre 15 milioni di clienti totali e ha una rete di filiali a livello nazionale con quasi 1.600 filiali in 44 stati. Ha sede a Evansville, Indiana con oltre 10.000 dipendenti.

Le azioni OMF sono scambiate con P/E* di appena 6 multipli nonostante il suo debito da obbligazioni che forniscono il 3,68%, la leva finanziaria sta diminuendo e la società sta crescendo a un tasso del 10%. Ritengo che questa valutazione stia scontando eccessivamente la natura ciclica delle attività di OMF e ignorando i fondamentali in miglioramento.

*Il rapporto prezzo/utili (in inglese Price-Earnings (PE) Ratio, P = price = prezzo; E = earnings = utili) è un indicatore economico. È il rapporto fra il prezzo corrente di un’azione al momento del calcolo dell’indicatore, scelto di solito nel listino della borsa nazionale coi maggiori volumi scambiati e l’utile atteso per ogni azione. Un valore pari a 13-15 è ritenuto normale; se è superiore indica di norma un titolo sopravvalutato (lo è certamente intorno a 27-30). Valori intorno a 8-9 sono ricercati dagli analisti, perché indicano titoli sottovalutati dal mercato, che potrebbero avere una buona crescita della quotazione.

Nel considerare l’impatto dell’attuale perdita di credito attesa nel 2020, la società ha dichiarato che sta già costruendo le sue riserve. Inoltre, il management ha guidato una crescita dei prestiti più rapida di quanto precedentemente previsto e gli investitori potrebbero vedere un buyback nel 2020.

Nell’ultimo trimestre, il 50% dei suoi prestiti erano su auto e immobili (prodotti con garanzie di mancato pagamento). È impressionante. OneMain ha garanzie in caso di mancato pagamento. Solo l’1,7% dei suoi prestiti è in sofferenza, il che significa che i pagamenti sono in ritardo o che non verranno pagati. Nei primi sei mesi del 2019, OneMain ha guadagnato $ 2,54 contro 96 ¢ dell’anno precedente.

Devo solo capire se può continuare a prestare a persone con punteggi di credito bassi, sarà un modello praticabile in un’economia che deve rallentare? Con una inflazione ai minimi storici, potrebbe essere davvero una bella perla.

OneMain Holdings - grafico

Horizon Therapeutics PLC (HZNP)

Horizon Therapeutics è una società farmaceutica registrata in Irlanda che acquisisce, rinnova, riconfeziona e ricerca farmaci specializzati nella vendita del sistema sanitario americano, che rappresenta il 97% delle vendite mondiali di Horizon. Nel 2014 Horizon ha eseguito una inversione fiscale per spostare la propria sede legale in Irlanda per usufruire delle basse aliquote fiscali e del sistema fiscale delle società.

Il portafoglio di farmaci di Horizon è focalizzato sui trattamenti per l’artrite, dolore e malattie infiammatorie.

Horizon ha recentemente richiesto una domanda di licenza per un altro farmaco, il Teprotumumab, che promette di essere un altro produttore di denaro di successo per l’azienda. Teprotumumab è un trattamento per la malattia attiva della tiroide (TED), una rara malattia autoimmune che colpisce 15.000-20.000 persone all’anno. Teprotumumab è stato sviluppato da Genmab e Roche. Horizon sta eseguendo lo sviluppo clinico di Teprotumumab su licenza di Roche.

In quella che potrebbe rivelarsi una mossa geniale, Horizon sta creando un team di 100 persone per supportare ed educare il pubblico sul Teprotumumab. Questo non solo gioverà alle finanze dell’azienda, ma fornirà anche un servizio tanto necessario per chi è affetto da questa rara condizione.

Oltre a Teprotumumab in cantiere, Horizon è in fase di sperimentazione clinica per valutare KRYSTEXXA in combinazione con metotrexato per aumentare i tassi di risposta e la durata della terapia per la gotta. Il management sembra essere molto entusiasta sugli sviluppi relativi a questo studio clinico. Secondo l’ultima teleconferenza, non solo lo studio ha già mostrato alcuni risultati positivi, ma ha anche rivelato un potenziale beneficio di KRYSTEXXA per il trapianto dei reni con gotta incontrollata che sarà ulteriormente valutato da Horizon.

I rischi arrivano dagli attivisti che stanno sollevando preoccupazioni sulla possibilità che le aziende farmaceutiche possano trarre vantaggio dalle regole sui farmaci “orfani”** a proprio vantaggio.

**I farmaci detti “orfani” sono destinati alla cura delle malattie rare. Le aziende farmaceutiche sono solitamente restie a sviluppare questi farmaci secondo le normali condizioni di mercato, poiché i capitali investiti per la ricerca e lo sviluppo dei prodotti non vengono recuperati attraverso le vendite a causa della scarsa domanda.

Horizon Therapeutics PLC (HZNP) - grafico

 

Giuseppe Pascarella non possiede azioni delle società analizzate in questo articolo e non sono inserite nei portafogli Pasca Premium o Portafoglio Pascarella.

Analisi a cura di Giuseppe Pascarella – +393204082091 – info@pascaprofit.com
Analista Senior: Giuseppe Pascarella, autore del libro Battere il Benchmark e gestore del portafoglio Pasca Premium o Portafoglio Pascarella.

 

DISCLAIMER:

Le informazioni e i dati sono ritenuti accurati, ma non ci sono garanzie. Scripta Finance Srl non è un consulente d’investimento e non offre consigli specifici di investimento.
Le informazioni qui contenute sono solo a scopo informativo.

Le opinioni e le informazioni contenute nel presente documento sono state sono state redatte con la massima perizia possibile in ragione dello stato dell’arte delle conoscenze e delle tecnologie ed ottenute o derivanti da fonti ritenute attendibili, ma la loro accuratezza e la loro affidabilità’ non sono comunque in alcun modo e forma fonte di responsabilità da parte di Scripta Finance né’ di alcuno. I dati sono forniti da Compustat Xpressfeed, Standard & Poors, Finviz e una divisione di The McGraw-Hill Companies così come altri fornitori di dati di terze parti nonché dai Sec filling aziendali.
Gli alert di comunicazione e i rapporti di ricerca contengono pareri e sono forniti solo a scopo informativo, non costituiscono in alcun modo un servizio di consulenza finanziaria, né offerta al pubblico: le informazioni pubblicate non costituiscono una precisa raccomandazione ad investire, ad acquistare o vendere alcuno degli strumenti finanziari analizzati. Si consiglia di non fare affidamento esclusivamente sul documento di ricerca a fini di transazioni di titoli o altri investimenti, essi incoraggiano a condurre la propria ricerca e chiedere il parere di professionisti qualificati prima di fare qualsiasi investimento. Nessuna delle informazioni contenute nella presente relazione costituisce o è destinato a costituire una raccomandazione, né una sollecitazione all’investimento. Scripta Finance non è e non sarà responsabile di qualsivoglia perdita o danno in cui si possa incorrere in seguito all’affidamento sul contenuto dell’analisi o alert di comunicazione. Si ricorda che le analisi fornite non costituiscono un’indicazione utile delle prospettive future degli strumenti finanziari esaminati; si rammenta inoltre, che i Mercati Finanziari sono estremamente volatili e gli investitori possono incorrere in elevate perdite che, nel caso di utilizzi di margini, possono uguagliare o superare l’investimento originario. Scripta Finance svolge ogni sforzo affinché le informazioni contenute in questo sito siano accurate, ma non si assume la responsabilità per errori, ritardi o qualsiasi forma di imprecisione delle informazioni contenute. Eventuali decisioni di investimento che ne dovessero conseguire sono assunte, da parte dell’utente, in piena autonomia ed a proprio esclusivo rischio.

L’utilizzo di questo rapporto è disciplinato dalle condizioni di utilizzo di Scripta Finance, ne è vietata la divulgazione a scopo commerciale ed è ad uso privato del cliente Scripta Finance. Vendere o linkare tale report costituisce una violazione del diritto d’autore degli analisti di Scripta Finance, ogni violazione di tale diritto è punito con il ban da eventuali report e potrebbe precludere l’esclusione dalla lista dei nostri clienti.

Seguimi anche sul gruppo Facebook
"Battere il Benchmark"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Acquista il mio libro "Battere il Benchmark"

Scopri gli Ultimi articoli